venerdì 8 marzo 2013

Mosca nel cinema (1a puntata)

Il critico letterario Belinskij lo diceva: Pietroburgo è maschio, Mosca è donna, morbida e materna, e siccome oggi è l'8 marzo, festa della donna dedichiamo questo post a Mosca, a Mosca nel cinema per l'appunto. Nel 2009 è uscito un libro interessante di Oleg Rassochin (Moskva v kino, Eskmo) in cui si narra del ruolo avuto da Mosca nella cinematografia russa e sovietica, ruolo assolutamente non secondario; qui sono stati infatti girati film del calibro di Beregis'! Avtomobilja (Attenti alle macchine), oppure il famoso Sluzhebny roman (Storia d'amore in ufficio il titolo inglese è Office Romance), Moskva slezam ne verit (Mosca non crede alle lacrime)  l'inverosimile e più simile a una commedia slapstick  del 1973 Una matta, matta, matta corsa in Russia (in russo: Neverojatnye prikljuchenija italjancev v Rossii, Le incredibili avventure degli italiani in Russia, regia di E. Rjazanov e F. Prosperi), in cui recitavano Andrej Mironov, e per gli italiani Alighiero Noschese e Ninetto Davoli. Di questo film si ricordano le scene sulla piazza Rossa, anche se meta finale degli italiani è Leningrado, dove la protagonista, nipote di una emigrante russa, deve recuperare un enorme tesoro. Oltre a queste si possono citare anche molte altre pellicole, ma il post di oggi lo dedichiamo al film  Sluzhebnyj roman e alla sua protagonista: Ljudmila Kalugina. Il film fu  girato nel centro di Mosca tra le vie Petrovka e Tverskaja , nel 1977, e ebbe un enorme successo tanto che recentemente il soggetto è stato riproposto in una nuova versione.
Si narra qui la storia d'amore tra un impiegato divorziato e la direttrice dell'Istituto di Statistica dove lui lavora, lei è una donna di 36 anni, nubile in cerca dell'amore, al quale sembra però aver rinunciato.  In quei tempi, in Russia qualsiasi donna nubile di quell'età non aveva praticamente possibilità di sposarsi, e era considerata da tutti una zitella. Ljudmila ha però dei notevoli privilegi sugli altri, tra cui una macchina di lusso con autista, e un appartamento in centro. L'impiegato Novosel'cev, interpretato da Andrej Mjagkov, in un primo momento si avvicina al capo per avere una promozione ma piano piano si innamora di questa donna di potere, esteriormente fredda e altezzosa, ma molto insicura sul piano personale e dei sentimenti (Ljudmila è interpretata da Alisa Frejndlich). Dopo vari fraintendimenti dovuti agli intrighi di altri impiegati e dirigenti i due si sposano e, secondo i titoli di coda diventano genitori. La Frejndlich racconta che per vestire il suo personaggio lei stessa insieme col regista aveva girato per i depositi di costumi e aveva scelto i vestiti più dimessi e insignificanti, ciliegina sulla torta furono gli  occhiali dalla montatura spessa e maschile che furono prestati alla protagonista dal padre dell'operatore Vladimir Nachabcev.
Tra le curiosità facciamo notare che nell'ufficio di Ljudmila Kalugina viene mostrato un computer, all'epoca una vera e propria rarità, che apparteneva effettivamente all'istituto e era costato la fantasmagorica cifra di 440 000 rubli all'epoca. Un incaricato portava sul set il macchinario tutte le mattine e alla sera lo portava via e lo metteva al sicuro sotto chiave.
Il film venne girato nel palazzo dove si trovava effettivamente l'istituto di statistica, un casermone recentemente ristrutturato, e molte scene sono state girate sul tetto da cui si gode un fantastico panorama della città. Non si tratta però dello stesso edificio, ma della cosiddetta Dom Nirnsee (Casa Nirnsee, dal nome dell'architetto che la progettò), che in passato era considerata il primo grattacielo di Mosca, costruita nel 1912 offriva appartamenti a basso prezzo e era chiamata la casa degli scapoli, perché negli appartamenti non vi erano le cucine. 

Il film ebbe un enorme successo e si può vedere su youtube  in due parti  con i sottotitoli in inglese:

http://www.youtube.com/watch?v=cmylNwnR9qQ

http://www.youtube.com/watch?v=JPjr65ncLL8


Buona visione!








1 commento:

  1. http://it.paperblog.com/mosca-nel-cinema-1a-puntata-1690294/

    RispondiElimina

Leggi! Vedrai che ti interessa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...